Pedalando sul Reno 2: da Breisach am Rhein a Kehl am Rhein

AKA Forse erano meglio le strade in salita

Giornata molto pesante oggi… purtroppo non siamo riusciti a partire all’alba perché la colazione dell’hotel non veniva servita prima delle 7.30! Ci siamo consolati con abbondanti quantità di cibo vista la lunghezza della viaggio che ci aspettava, ma lo scotto da pagare è stata una pedalata sotto il sole cocente!

temperature
Partire alle 8.20 per una pedalata di sei ore e mezza in pieno luglio non è il massimo della furbizia!! Questo il grafico delle temperature rilevate dal fido garmin…

IMG_4016
Una delle simpatiche sculture in legno che decorano uno dei tanti sentieri persi nel bosco…

Il primo tratto di strada, diversamente dal previsto, attraversava campi e piccoli centri abitati: una gioia, dopo la monotonia di ieri. E soprattutto una meraviglia pedalare di nuovo sull’asfalto! Ovviamente l’idillio è finito presto, siamo tornati sul Reno e qui sono iniziate le difficoltà. Non capiamo bene se le nostre tracce GPS fossero poco aggiornate o contenessero errori, fatto sta che abbiamo trovato innumerevoli interruzioni e deviazioni e in diversi punti ci siamo dovuti allontanare dal fiume attraversando il bosco limitrofo. Bellissimo indubbiamente, però… abbiamo più volte finito col perderci nella ragnatela di sentieri che puntavano in tutte le direzioni ed erano totalmente privi di segnaletica! In molti di essi lo sterrato era problematico: ghiaia, sabbia, fango, vegetazione e altre amenità ci hanno rallentato non poco… e spesso abbiamo dovuto ripercorrere tratti a ritroso perché finivano in uno stagno o comunque non vi erano ponti per collegarsi all’altra sponda che era ovviamente quella sulla quale ci saremmo dovuti trovare.
Un grosso problema è stato che in 6 ore abbiamo trovato un solo un micro chiosco che vendeva bibite, e poi il deserto dei tartari! Ci siamo ritrovati a pedalare per gli ultimi 20 km a oltre 32° senza un goccio d’acqua…
Aggiungiamo alla lista anche il fatto che la durata del percorso avrebbe dovuto essere di 72 km, ma che per quanto detto sono aumentati fino a 81…
Per fortuna non siamo collassati per strada e siamo riusciti ad arrivare a Kehl inseguiti da minacciosi nuvoloni.

IMG_4003
Ross sorride all’inizio del viaggio… ancora non sa cosa ci attende!!

Al di là degli inconvenienti di cui sopra la strada di oggi non ci ha fatto impazzire. Per lunghissimi tratti corre proprio a fianco del Reno e a farci compagnia ci sono innumerevoli cigni, cormorani, folaghe, papere… mentre sul lato interno del tracciato ci sono una quantità di piccoli stagni (immaginiamo creati artificialmente) molto carini. Purtroppo dopo sei ore anche questo bel paesaggio diventa monotono, anche a causa del fatto che le zone d’ombra sono estremamente rare… tanto che Ross ha cominciato a rimpiangere il viaggio dello scorso anno sulle montagne del Trentino, le cui salite l’avevano fatta dannare al punto da giurare che non sarebbe mai più salita su una bici in montagna!

Dove dormire

  • Europa Hotel – Kehl
    Si trova un po’ fuori dal centro, vicino ad un raccordo autostradale ed è un po’ rumoroso. Le camere comunque sono belle e moderne, idem i bagni. Dispongono di garages per parcheggiare le bici e la colazione è inclusa nel prezzo della stanza. Ultima cosa: il wifi in camera funziona perfettamente

Dove mangiare

  • Alte Zunft – Kehl
    Non é una parolaccia ma il nome di un buon locale con cucina tipica tedesca, tra cui rosti roventi con carne o verdure e salsine varie. Insomma, non l’ideale durante un’estate torrida ma sicuramente molto buono.

AleRoss

Apparentemente diversi come il giorno e la notte, analogamente complementari e inseparabili da diverse ere geologiche. Ci unisce l'amore per il viaggio, tra le altre mille cose...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi