La storia della nostra prima mostra fotografica – “Welcome to Iran!”

Questa è la storia del primo progetto di fotografico che abbiamo realizzato, ovvero quello sul nostro viaggio in Iran.

Video di inaugurazione della mostra

Quando si è trattato di scegliere la destinazione per le vacanze estive 2013, dopo alcune riflessioni e un po’ di contrattazione, abbiamo optato per l’Iran. Un po’ per la solita curiosità, un po’ per sfida: in occidente se ne parla tanto male e con forte sospetto, quindi volevamo andare a verificare di persona la situazione.

Come abbiamo già scritto nel blog questo viaggio ci ha davvero entusiasmato, soprattutto dal punto di vista umano: il popolo iraniano è mediamente molto colto, cordiale ed ospitale! Ma il fatto che in Italia siano radicatissimi pregiudizi molto negativi su questo paese ci ha fatto sentire a disagio, come di fronte ad una grave ingiustizia.

Si sa che i pregiudizi, anche quelli più falsi e  sciocchi, sono duri a morire… ed è per questo che abbiamo deciso, una volta tornati in Italia, di provare a realizzare un piccolo progetto per divulgare la nostra versione dei fatti e dare una piccola spallata a queste false credenze. L’abbiamo sentito come un dovere morale nei confronti dei tanti iraniani che ci hanno accolto con tanto calore… tanto da farci affermare di aver ricevuto più gentilezze in 15 giorni in Iran che in 30 anni in Italia. E purtroppo questa affermazione è molto meno iperbolica di quanto non sembri.

La prima tappa è stata una mostra fotografica inaugurata presso la Biblioteca di Candiolo il giorno 30 novembre 2013, ovvero il primo e unico giorno di neve della stagione. Nonostante il meteo siamo riusciti a riempire la sala, grazie soprattutto ai nostri adorati amici, parenti e vicini.

Locandina “Welcome to Iran!” – Biblioteca di Candiolo

A distanza di qualche mese e precisamente un bel pomeriggio dell’8 maggio 2014, abbiamo inaugurato la seconda edizione della mostra fotografica presso la Biblioteca Cervetto di Rivarolo, a Genova. Qui, grazie all’aiuto prezioso del papà di Ale e dell’efficientissimo e appassionato staff della biblioteca, abbiamo fatto le cose più “in grande” e realizzato un bel libretto contenente le foto esposte e un po’ di didascalie e contenuti informativi.

Locandina “Welcome to Iran!” – Biblioteca Cervetto di Genova

Catalogo della mostra

Eravamo già soddisfatti del lavoro svolto e non avremmo mai pensato di ricevere una mail dalla biblioteca Guerrazzi di Genova, che era venuta a conoscenza della mostra di maggio e avrebbe avuto piacere di ospitarla per una terza edizione…effettivamente inaugurata il 3 novembre 2014, alla presenza di due classi di studenti del quartiere.

Locandina “Welcome to Iran!” – Biblioteca Guerrazzi di Genova

Da quel momento abbiamo continuato a distribuire ad amici e parenti il catalogo realizzatou e, attraverso vari contatti, una delle copie è arrivata a Carol dell’agenzia viaggi CTC di Torino.

Il nostro progetto le è piaciuto, perché condivide la stessa passione per l’esplorazione del mondo e l’affetto per il popolo iraniano. Così ha deciso di aiutarci nel nostro “lavoro” e di diffondere ai suoi clienti il nostro catalogo, accompagnandolo con una splendida lettera che ci fa piacere pubblicare sul blog:

Lettera della Compagnia di Turismo e Cultura

Ecco dove siamo arrivati oggi, speriamo che la storia continui e che ci preservi l’entusiasmo per lanciarci presto in nuovi progetti…

AleRoss

Apparentemente diversi come il giorno e la notte, analogamente complementari e inseparabili da diverse ere geologiche. Ci unisce l'amore per il viaggio, tra le altre mille cose...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi