Il Triangolo Culturale: Anuradhapura

SriLanka_0216_
Uno degli enormi dagoda di Anuradhapura, vegliato da un anziano monaco

Il centro dello Sri Lanka ha alcune destinazioni meravigliose, che per la loro disposizione formano un’area triangolare, con al centro la splendida rocca di Sigirya. Anuradhapura è la destinazione più a nord, un po’ defilata rispetto alle altre e fa parte dei siti Unesco.

L’insieme di monumenti ed edifici storici da vedere è vasto e le attrattive principali coprono un’area di circa 4km quadrati. E’ quindi consigliabile visitarla in bici e prendersi due giorni, per fare le cose con calma.

Sul sito della Lonely Planet c’è l’elenco delle principali attrazioni visitabili, utile per farsi un’idea di cosa si trova nel sito archeologico.

I biglietti si fanno presso il Museo Archeologico e vengono controllati presso checkpoint sparsi per il sito.

Sono frequenti i casi di turisti che cercano di aggirare il pagamento del biglietto servendosi di autisti di tuk tuk che entrano da strade secondarie: si tratta di un comportamento GRAVE che danneggia la preservazione di questi bellissimi siti, privandoli delle entrate necessarie per il restauro e la tutela.

Il costo dei biglietti è esiguo rispetto al valore e all’importanza del sito di Anuradhapura, quindi invitiamo i turisti a rifiutare le offerte dei tuk tuk disonesti e a pagare il biglietto di ingresso. 

Da vedere

Bandiere di preghiera al vento
  • Sri Maha Bodhi – è un bel giardino dove la gente prega e rende omaggio agli alberi sacri di Buddha. Si accede da un lungo viale ed è uno dei siti più comodi da raggiungere dal centro città. All’ingresso dovrete togliervi le scarpe e indossare uno scialle sulle spalle o a mo’ di gonna, se l’abbigliamento non è adeguato alla sacralità del luogo. Successivamente, si percorre un sentiero lastricato in pietra (attenzione, nelle ore calde del giorno scotta!) e si arriva quindi al cuore del sito e agli alberi di ficus religiosa, abbelliti con colorate bandierine votive.

 

SriLanka_0297_
Dettaglio della pietra di luna
  • Pietra di luna – queste pietre sono delle bellissime mezzelune scolpite e poste ai piedi delle scale che conducevano nel cuore dei templi; alcune di esse, nonostante il crollo degli edifici, sono preservate in ottime condizioni e sono davvero molto belle da vedere. Di solito rappresentano animali e specie vegetali in cicli concentrici che evocano il samsara.

 

Anuradhapura è inoltre la base per una gita in giornata a Mihintale, situata a meno di 15km di distanza (20 minuti in tuk tuk) e sede di templi molto venerati. La visita a Mihintale richiede una buona forma fisica perché consiste in un’ascesa verso la sommità di una collina, in aggiunta alla scalata sulla cima dei vari dagoba…

Dove mangiare e dormire

Decorazione dei gradini

Per entrambe le cose consigliamo la Lievi’s Tourist Accomodation. Non è facile da trovare, nonostante la posizione comoda per il centro e anche per la visita alla città antica.

Una volta raggiunta la piazza della clock tower, incamminatevi su Sri Maha Bodhi Mw e superate il cavalcavia ferroviario. Girate a sinistra nella prima via, superate il muro con i disegni dei bambini e girate nuovamente a sinistra in una piccola via sterrata: avete raggiunto la destinazione.

Le stanze sono semplici ma ampie e comode, affacciate tutte sul giardino. Consigliamo caldamente la cucina della casa, aperta per colazione e per tutti gli altri pasti della giornata; il cibo servito è ottimo ed economico (se pure poco vario), vengono serviti anche alcolici.

Se volete cenare fuori, su Main street si trovano alcuni ristoranti, oltre che vari supermercati e banche utili per il cambio.

Come spostarsi

Per girare nell’area archeologica si può noleggiare una bici presso la propria guesthouse, oppure ci si può rivolgere a qualche autista di tuk tuk anche solo per percorrere la strada di accesso ai siti o per rientrare in città dopo la visita.

Gli autobus per Polonnaruwa partono dalla New Bus Station.

C’è anche una stazione ferroviaria che però non vi serve a niente se siete destinati verso le altre città del triangolo culturale, visto che i treni in transito sono diretti principalmente a Colombo o a Kandy.

AleRoss

Apparentemente diversi come il giorno e la notte, analogamente complementari e inseparabili da diverse ere geologiche. Ci unisce l'amore per il viaggio, tra le altre mille cose...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi