Dentro la silenziosa grotta di Covalanas

Spagna_133Covalanas, patrimonio UNESCO dal 2008, è una grotta con dipinti rupestri risalenti al Paleolitico. Molto meno turistica e frequentata delle grotte di Altamira e del Castillo, non è per questo meno interessante.

Lo stato di conservazione dei dipinti è perfetto, le visite guidate sono composte da gruppi molto piccoli e ciò permette di godere appieno delle pitture, le guide sono appassionate del loro lavoro e il panorama lungo la strada verso la grotta è spettacolare.

E’ consigliabile prenotare in anticipo la visita sul sito ufficiale delle grotte della Cantabria.

Come arrivare

Una volta arrivati a Ramales de la Victoria, seguire i cartelli marroni che indicano la strada di accesso alle grotte. L’auto va lasciata nel parcheggio ai piedi del sentiero pedonale.

La salita alle grotte è una piacevole passeggiata di circa 15 minuti, per nulla faticosa. La vista sulle montagne circostanti è spettacolare e vale già da sé la camminata.

Com’è organizzata la visita

La visita dura circa 1 ora e prevede l’accesso alla grotta in piccoli gruppi accompagnati dalla guida. Nella prima sala è consigliabile lasciare gli zaini, perché la cavità si restringe e bisogna prestare attenzione a non danneggiare i dipinti.

La guida, attraverso una torcia, mostra ogni singola pittura, spiegando quali animali rappresenta e come è stata realizzata; particolare attenzione è data alla spiegazione di come le sporgenze della roccia sono state integrate con le forme dei disegni, creando delle opere quasi tridimensionali.  La luce soffusa permette inoltre di comprendere meglio le scarse condizioni di visibilità che gli artisti della preistoria avevano al momento della realizzazione dei dipinti.

Le visite sono in spagnolo ma le guide parlano anche un inglese abbastanza comprensibile.

Se le grotte preistoriche vi sono piaciute, consigliamo anche una visita al Castillo. E’ molto più grande e turistica della precedente (dimenticatevi l’atmosfera che c’è a Covalanas) ma è comunque una visita interessante e ben documentata.

Link utili

  • Cuevas Preistoricas de Cantabria – sito con informazioni pratiche sulle grotte preistoriche della Cantabria e un form per la prenotazione delle visite
  • Asociacion de Cuevas Turisticas Espanolas – sito dell’associazione che si occupa della promozione del “turismo sotterraneo” e dell’uso sostenibile delle grotte situate in tutto il territorio della Spagna
  • Turismo de Cantabria – scheda sulla cueva de Covalanas pubblicata all’interno del portale del turismo in Cantabria

AleRoss

Apparentemente diversi come il giorno e la notte, analogamente complementari e inseparabili da diverse ere geologiche. Ci unisce l'amore per il viaggio, tra le altre mille cose...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi