Ciclabile sud della Foresta Nera

AKA Forse erano meglio le strade in pianura

L’anello ciclabile del sud della Foresta Nera è un bellissimo giro che si può fare in 3-4 giorni e che permette di godere di meravigliosi paesaggi che variano di giorno in giorno.
Alcuni hotel della Foresta Nera fanno parte di un circuito turistico e rilasciano ai clienti la Konus Guest Card, ovvero una tessera che permette di usufruire per due giorni di trasporti gratuiti e tariffe ridotte per le attrazioni del luogo. Sicuramente il buono trasporti può essere utile per evitare i tratti più ripidi o velocizzare gli spostamenti prendendo il treno.

Anello ciclistico della parte meridionale della Foresta Nera
Anello ciclistico della parte meridionale della Foresta Nera

Noi siamo partiti domenica mattina da Freiburg, diretti verso Stuhlingen. Tra Kirchzarten e Hinterzarten abbiamo preso un treno, meno di 20 minuti di tratta, che ci ha portato in quota e ci ha risparmiato 26 km di strada e circa 500 m di dislivello.

Fino a Stuhlingen il paesaggio è quasi alpino e l’immersione nella natura è pressoché totale: si passa nei boschi, tra i campi, e si possono ammirare tanti animali (lepri, aironi, cicogne, falchi… persino una volpe avvistata in mezzo alla strada in pieno giorno!).

IMG_0157
Il villaggio di Laufenburg

Da Stuhlingen inizia la discesa verso la valle del Reno, gli scenari sono meno selvaggi ma in compenso si attraversano bellissimi villaggi.

A Bad Sackingen si possono scegliere le due principali varianti del percorso, una che passa in Svizzera da Basilea e l’altra che passa da Lorrach. Noi ovviamente abbiamo scelto la terza via, ovvero nell’indecisione ci siamo persi. O meglio: abbiamo scelto una direttissima elaborata da Google Maps, salvo poi scoprire che era una camionale! Allora abbiamo deciso di deviare e cercare una ciclabile che andasse nella nostra direzione: non abbiamo fatto in tempo a fermarci per ragionare che si è avvicinata una tedesca per chiederci dove dovevamo andare. Ovviamente parlava solo in tedesco, ma ci siamo più o meno capiti e ci ha indirizzato verso una strada che andava a nord… molto in salita. Da lì è iniziata la nostra terza variante: siamo passati da Wehr (dove pare si interrompa ogni ciclabile e resta solo una statale abbastanza battuta dai camion) e poi da Schopfheim, dove comincia una bellissima ciclabile lungo il fiume che porta a Lorrach; qui ci si ricongiunge alla variante ufficiale del ring che conduce a Bad Bellingen.

IMG_0179

L’ultimo tratto per chiudere il giro va da Bad Bellingen a Freiburg passando da Bad Krozingen, ma per il momento abbiamo deciso di evitarlo e puntare su Neuf Brisach, per ammirare la cittadella fortificata da Vauban.

IMG_0141

Per approfondire

Dove dormire

Dove mangiare

AleRoss

Apparentemente diversi come il giorno e la notte, analogamente complementari e inseparabili da diverse ere geologiche. Ci unisce l'amore per il viaggio, tra le altre mille cose...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi