Bilbao: non solo Guggenheim

Il fiume si riflette nelle opere d’arte contemporanea collocate fuori dal Guggenheim

Bilbao è la città più importante dei Paesi Baschi ed è famosa per il museo di arte contemporanea Guggenheim.

Che dire del Guggenheim? Dal punto di vista architettonico è uno spettacolo e si possono passare ore a fotografare l’edificio da tutte le angolature e a qualsiasi ora del giorno. Per quanto riguarda invece le opere esposte, rischia di essere una delusione per chi non è proprio appassionato. Sicuramente le audioguide incluse nel prezzo del biglietto (non proprio economico ma vabbè…) aiutano il visitatore nella comprensione ma ciò non toglie che alcune installazioni siano “ostiche” e nemmeno particolarmente belle da vedere.

Museo a parte, la città nel suo complesso merita la visita soprattutto per il lungofiume dove è piacevole passeggiare, andare in bici o anche solo prendere il sole.

La zona di Plaza de Don Federico Moyua è l’ideale per lo shopping e nei pressi c’è un centro commerciale Corte Inglès molto grande.

La zona del Casco Viejo, al di là del Puente del Arenal, è piacevole per una passeggiata e per la visita alla Catedral de Santiago.

Dove mangiare

Nella zona del Casco Viejo si trovano tantissimi locali per tapas e ristoranti. I prezzi non sono particolarmente economici, ma il cibo è buono.

Su Tripadvisor si trovano recensioni utili per la scelta, ma è sufficiente anche solo leggere i menù con i prezzi esposti per farsi un’idea di piatti e costi.

Dove dormire

  •  Pensiòn La Salve – tra gli aspetti positivi di questo piccolo hotel di media categoria citiamo lo staff, la disponibilità di un garage privato a pagamento (10€), la buona connessione wi-fi e la posizione perfetta per raggiungere il Guggenheim e il centro della città. Le camere sono comode anche se gli arredi sono un po’ datati. L’unico aspetto negativo è stata la colazione, inclusa nel prezzo della camera ma decisamente scarsa e di bassa qualità.

Come muoversi (per chi si sposta in auto)

Parcheggiare a Bilbao è abbastanza difficile, soprattutto se l’hotel non dispone di garage. Noi abbiamo notato che, nella zona di Artatzamina Kalea (sotto il cavalcavia) la gente parcheggia tranquillamente sui marciapiedi e dove trova posto. Insomma, fuori dal centro vige un po’ l’anarchia.

Ci è stato segnalato che, se si vuole parcheggiare in pieno centro, si può utilizzare il parcheggio clienti del grande centro commerciale Zubiarte, che si trova su Abandoibarra Etorbidea ed è vicinissimo al Guggenheim.

Il centro città è abbastanza compatto e si gira a piedi, ma ci sono anche bus, tram e metro.

Link utili

  • Bilbao Turismo – sito dell’ente del turismo, con informazioni dettagliate su musei, mezzi di trasporto ed eventi
  • Bilbao Bizkaia Card – tessera rivolta ai turisti e di durata variabile (24, 48 o 72h) che include accesso ai musei,  trasporto pubblico, sconti in ristoranti e negozi

AleRoss

Apparentemente diversi come il giorno e la notte, analogamente complementari e inseparabili da diverse ere geologiche. Ci unisce l'amore per il viaggio, tra le altre mille cose...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi